L'autunno di Poggio Cavallo

Con questa fotografia vogliamo celebrare il meraviglioso tardo autunno della tenuta. Il panorama, poco prima del tramonto, cattura più di altri l'essenza di questo luogo. Il borgo, visto da sud, attraverso lo scivolo della diga della Steccaia - monumento storico della Maremma - con la vista più bella forse si può trovare sul fiume Ombrone e sulla Val di Rigo. Il poggio incoronato dagli olivi e da una cortina di cipressi.

L'accesso consueto al poggio, lascia il fiume nascosto dietro la collina; bisogna andarlo a cercare, ma scorre vicinissimo appena sotto gli olivi; una breve passeggiata merita davvero di raggiungere queste sponde.

A guardia di un monumento alla bonifica a forma di piramide (che vedete nella galleria qui sopra) il letto del fiume qui raggiunge la massima ampiezza convogliando nel bacino. E sulle sponde i grandi canneti e i pioppi con le foglie gialle sembrano scintillare. Non è una forma poetica: le foglie del pioppo hanno un colore chiaro-scuro sui due lati, quando sventolano sembrano brillare.

La terrazza con la piramide, soprattutto quest'anno che è stata fatta la pulizia del fiume, è un punto panoramico da non perdere. Potete approfondire una visita alla diga della steccaia o leggere la storia di questo posto.