Mare o Montagna? Tutt'e due

 Vetta - Mare, dal Monte Amiata a Porto Ercole

La Maremma è una località che possiede geografia e cultura che mette insieme montagna e mare. Lo abbiamo sempre sostenuto, dimostrando anche che in certe giornate - solitamente di marzo - è possibile sciare e andare al mare nella stessa giornata.

Questa caratteristica viene oggi valorizzata dalla nuova iniziativa Vetta Mare, dal 21 Aprile al 1 Maggio: un percorso guidato di 151 chilometri diviso in tappe, dalla vetta del Monte Amiata alla baia di Porto Ercole all'Argentario.

Avrete l'occasione di scoprirle e visitarle nel migliore dei modi: a piedi o in bicicletta. Il tracciato, seguendo strade bianche e sentieri si divide in sette itinerari di circa 15-20 km; attraversando i luoghi più belli della Maremma dal punto di vista storico, ambientale e naturalistico. Le escursioni sono guidate e gratuite.

Il progetto unisce i Comuni di Arcidosso, Castel del Piano, Santa Fiora, Castell’Azzara, Sorano, Capalbio, Monte Argentario ed Orbetello.

Programma del Percorso Vetta - Mare

Venerdì 21 Aprile

Castel del Piano, Arcidosso

9,45: ritrovo Parco delle Macinaie. Trasferimento al punto di partenza
10- 13: trekking alla Vetta del Monte Amiata
Lunghezza 5 km/ difficoltà facile
16: Ritrovo ingresso castello
16-18: visita al castello Aldobrandesco di Arcidosso

Sabato 22 Aprile

Santa Fiora

10: ritrovo davanti all’Ufficio Turistico Piazza Garibaldi
10-12: visita a Santa Fiora, Parco della Peschiera e Galleria della Sorgente del Fiora
Lunghezza 3 kmDifficoltà Facile

Domenica 23

Castell’Azzara, Elmo

9,30: ritrovo di fronte Caserma Carabiniari
9,30- 13: anello di Monte Penna e Visita alla Miniera del Cornacchino
lunghezza 12 km difficoltà: escursionistico
16: ritrovo al parcheggio del Parco Archeologico di Sovana
16- 18: Visita al Parco Archeologico

Luned’ 24 Aprile

Montemerano, Manciano

9,30: ritrovo Montemerano in piazza Canzanelli di fronte porta ingresso centro storico
9,30- 12: percorso Montemerano- Poderi di Montemerano- Manciano
12- 13: visita al centro storico di Manciano, alla Rocca ed alla Torre panoramica
Lunghezza 7km, difficoltà escursionistico

Martedì 25

Roccaccia di Mentovitozzo, Montebuono (Sorano)

8,30: ritrovo circolo di Montevizzo. Trasferimento al primo laghetto di Montevitozzo
9-12,30 visita ai ruderi della Roccaccia e trekkking fino a Montebuono
lunghezza 7 km, difficoltà escursionistico
13: degustazione di prodotti tipici

Venerdì 28 Aprile

Capalbio

9,30: Ritrovo Via Nuova Terrazza Panoramica con statua di Niki de Saint Phalle, trasferimento al punto di partenza
10- 12,30: trekking ai ruderi di Capalbiaccio
Lunghezza 6 km difficoltà facile

Sabato 29 Aprile

Saturnia e le necropoli

9,30: ritrovo a Saturnia in Piazza Vittorio Veneto, di fronte al Polo Culturale Pietro Aldi
9,45- 12,30: Anello della Necropoli del Puntone
Lunghezza 10 km, difficoltà escursionistico

Domenica 30

Porto Ercole e le fortezze

9,30: ritrovo parcheggio di Cala Galera
9,30- 12,30: trekking del Tombolo della Feniglia a Porto Ercole e le Fortezze Spagnole
Lunghezza 8 km, difficoltà escursionistica

Lunedì 1 Maggio

Vetta Amiata, Cascate del Mulino Saturnia

8,30: ritrovo Parco delle Miniere
8,30- 18: dal Monte Amiata alle Terme di Saturnia


Altre informazioni

Trovate maggiori informazioni e una mappa on line del percorso direttamente sul sito mancianopromozione.com o sul Giunco