Idee, guide, itinerari a Grosseto

WWF, tre oasi da visitare

Oasi WWF

Oasi WWF a Grosseto

Lagune con fenicotteri rosa, spiagge incontaminate, boschi di querce da sughero e pinete, torri costiere, paesi arroccati su speroni di roccia. Se il Parco della Maremma non vi basta e volete visitare altre zone naturalistiche bellissime nel sud della Toscana - e anche meno frequentate in alta stagione - ecco 3 bellissime oasi del WWF tra Albinia, Capalbio e Roccalbegna: l'oasi WWF lago di Burano, l'oasi WWF laguna di Orbetello e l'oasi WWF Rocconi a Roccalbegna.

Questre tre bellissime aree naturali non sono più distanti di una mezz'ora di viaggio dall'agriturismo Poggio Cavallo; se amate la natura vi consigliamo davvero di visitarle. Il periodo migliore è forse settembre, ma il WWF organizza visite guidate anche a Luglio e Agosto. Di seguito numeri e contatti.

Oasi WWF Laguna di Orbetello

Visite: martedì e sabato ore 17:00, prenotazione obbligatoria

Descrizione: ottocento ettari di oasi naturale, con un itinerario che si sviluppa per 3 Km sul bordo della laguna. Ci sono osservatori per l'avvistamento degli uccelli ben tenuti e liberamente accessibili, dotati di incannucciati e reti con i fori per gli obiettivi. Non è difficile qui incontrare fenicotteri rosa e garzette. 6 posti di osservazione, 2 torri, centro visita e foresteria, c'è anche un piccolo orto botanico molto ben tenuto.
L'area naturalistica è compresa nella laguna di Orbetello - si raggiunge dalla strada Aurelia corsia sud al Km 148,300 e si continua sulla strada sterrata fino ad arrivare al parcheggio. Poco più a sud c'è anche un altro bellissimo accesso alla laguna nel meraviglioso bosco di querce da sughero di Patanella.

L'ambiente è molto vario: litorale sabbioso, duna coperta di macchia mediterranea, pineta, laguna salmastra con estensioni di salicornia, stagni d'acqua dolce, campi coltivati, boschetti di pioppo, olmo, frassino, sughera. Più di 200 specie di uccelli si possono osservare nella laguna: qui nidificano infatti il cavaliere d'Italia, l'occhione, l'albanella minore, il gruccione, il germano reale e il cuculo dal ciuffo. Gli anatidi i limicoli e i trampolieri si concentrano nella laguna durante i passi. Tra le specie più rare il fenicottero, il falco pescatore, la spatola, l'aquila anatraia minore, il mignattaio, la cicogna, la beccaccia di mare, la pernice di mare, l'airone guardabuoi, il falaropo dal becco sottile. Tra i mammiferi sono presenti la volpe e il tasso.

Per informazioni: 0564 898829 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Oasi WWF Lago di Burano

Visite: lunedì, mercoledì e sabato ore 18:00, prenotazione obbligatoria.

Descrizione: il percorso natura si sviluppa per 2 km (A/R) sul tombolo che separa il mare dalla zona umida in mezzo alla rigogliosa macchia mediterranea; ci sono numerosi osservatori per l'avvistamento degli uccelli. Si raggiunge dalla strada Aurelia uscendo al bivio di Marina di Capalbio (km 133); oltrepassato il sottopasso della ferrovia si gira a sinistra e si continua per 3 Km in direzione Chiarone. L'oasi è molto vicina al bellissimo paese di Capalbio ricco di eventi e mostre d'arte, potete quindi organizzare le visite nello stesso giorno.


Per informazioni: 0564 898829 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Oasi WWF Rocconi

Visite: domenica ore 10:00, prenotazione obbligatoria.

Descrizione: il Sentiero natura, lungo 3 Km, con un dislivello di 200 metri, permette di ammirare alte pareti verticali e pinnacoli rocciosi che sovrastano un bellissimo bosco di latifoglie. Si incontrano anche due corsi d'acqua, l'Albegna e il Rigo. Anche se sono obbligatorie scarpe chiuse e abbigliamento adeguato perchè la passeggiata si inerpica su itinerari scoscesi e attraverso torrenti, non è sbagliato portarsi costume e maschera subacquea: in alcuni punti è possibile infatti anche fare il bagno.

L'area è nel comune di Roccalbegna, per raggiungerla uscire dalla SS Aurelia al Km 145,900 ed immettersi nella SP 68 (Maremmana), seguendo sempre le indicazioni per Manciano-Saturnia e poi Roccalbegna. Gli habitat e le specie animali sono analoghi a quelli della Laguna di Orbetello. Dopo il percorso potete approfittare per visitare Roccalbegna, con la sua caratteristica guglia di roccia con la chiesa. Intorno c'è anche Semproniano, Santa Caterina, Vallerona località ricche di sagre durante il periodo estivo.

Per informazioni: 334 9447214 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Tutte le informazioni, i programmi e i contatti che abbiamo suggerito potrebbero subire nel tempo modifiche o cambiamenti, si consiglia di informarsi adeguatamente sul sito del WWF http://www.wwf.it